Recap del 2021 e buoni propositi per l’anno nuovo

Come tutti gli anni, anche quest’anno abbiamo raggiunto il periodo delle feste e si avvicina la fine di questo 2021 che, rispetto all’anno precedente, ci ha riservato sorprese ben meno amare. Si continua a combattere per contenere la pandemia che sembra scoppiata secoli fa, ci si impegna per rispettare le consegne ed evadere gli ordini dei clienti (che, fortunatamente, sembrano non finire mai) e l’economia italiana sembra addirittura in crescita.

Sull’ultimo punto, c’è la conferma del settimanale britannico The Economist che, appunto, riconosce l’Italia come Paese dell’Anno (Country of the Year, ndr) per una serie di meriti economici, tra cui una ripresa economica più rapida dei Paesi con cui confina ed è addirittura al primo posto per la lotta alla pandemia.

Anche per Ferrazza il 2021 è stato un anno particolare: nuovi mercati da esplorare, fiere virtuali, nuove sfide per l’automazione industriale e ostacoli superati non senza una buona dose di ingegno. Detto questo, speriamo che il 2022 sia tanto positivo quanto è stato particolare l’anno che, a giorni, volgerà a termine e vi portiamo i nostri migliori auguri per un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo.