software Scada

Buone notizie per il mercato dei software applicativi Scada per l’automazione industriale: una recente analisi di Frost & Sullivan intitolata “Analysis of the Global Supervisory Control and Data Acquisition (Scada) Systems Market in the Energy and the Utility Industries” rileva che il mercato degli Scada ha prodotto entrate pari a 4,55 miliardi di dollari nel 2014; una cifra importante, che nel 2021, secondo le stime, raggiungerà una quota pari a 7,34 miliardi di dollari.

 

 

Questa crescita esponenziale delle installazioni Scada è trainata – in gran parte – dai nuovi progetti di reti intelligenti a livello globale, soprattutto nel settore dell’energia e delle utility: tra i principali ambiti di applicazione di questi progetti figurano la gestione delle interruzioni di corrente, la previsione e l’analisi della domanda e il mercato dell’energia elettrica, che con una quota del 64,3 % si conferma il più grande in assoluto.

Quello che si profila all’orizzonte è quindi un mercato promettente per tutti i fornitori di software applicativi Scada, grazie all’elevata richiesta energetica dei mercati emergenti, ma non solo: anche l’Unione Europea, dal canto suo, sta ponendo sempre più l’attenzione sui progetti rinnovabili.

E se da un lato, “i crescenti requisiti energetici hanno creato delle opportunità per le espansioni greenfield“ – dall’altro lato “l’esigenza di modernizzare le condutture, le reti elettriche e l’infrastruttura idrica ha dato slancio alle opportunità brownfield”, dichiara Piyush Dewangan, analista di Frost & Sullivan.

Tuttavia, anche gli sviluppi delle tecnologie delle comunicazioni provocheranno dei cambiamenti nelle architetture Scada: dal momento che ora i dispositivi comunicano direttamente e in tempo reale con il software enterprise di ultima generazione, la domanda di hardware subirà una contrazione, mentre quella relativa ai software applicativi aumenterà.

E se le fluttuazioni del prezzo del petrolio unite alla crisi economica in Europa, Medio Oriente e Africa causeranno, inevitabilmente, un calo nel tasso di crescita del mercato, dall’altro lato le preoccupazioni relative alla sicurezza informatica dei sistemi Scada potranno essere facilmente fugate dalla sempre maggiore competenza e professionalità dei fornitori di sistemi Scada, che si muoveranno nella direzione di un’offerta più ampia e completa, grazie alla proposta di servizi ad alto valore aggiunto per la gestione della sicurezza informatica.

Il mercato dei software applicativi per l’automazione industriale Scada sembra quindi promettere bene, e noi di Ferrazza non possiamo che esserne contenti.

Impegnati da oltre 30 anni nel campo dell’automazione industriale, ci distinguiamo per una tecnologia avanzata nel settore della progettazione e realizzazione di quadri elettrici e nello sviluppo di software per l’automazione industriale su piattaforme dedicate PLC, HMI e SCADA: tutte le nostre soluzioni software possono essere personalizzate in base alle esigenze della tua azienda.

 

Contattaci subito per un preventivo gratuito o maggiori informazioni.

 

Fonte: www.automazioneindustriale.com