automazione industriale

L’automazione industriale ha da sempre ricoperto un ruolo chiave nel mondo dell’industria per il miglioramento della lavorazione del prodotto: questo perché, attraverso la tecnologia, è possibile controllare e ottimizzare un’ampia gamma di processi industriali, ottenendo, di riflesso, un significativo perfezionamento dei processi operativi e della produttività.

Tra i tanti ambiti di intervento dell’automazione industriale, uno dei più importanti è sicuramente quello relativo alla diagnostica e alla gestione degli allarmi, attività che consente di individuare problematiche e criticità più o meno dannose per la salute di qualsiasi macchinario industriale. 

Nel dettaglio, attraverso software specifici per l’automazione industriale, è possibile individuare le origini di problematiche ancora latenti nel macchinario, oppure la presenza effettiva di un’emergenza che richiede una reazione immediata.

 

Noi di Automazione Industriale Ferrazza realizziamo applicativi software SCADA, HMI E PLC in grado di individuare eventuali criticità e anomalie in tutti i macchinari industriali attraverso un sistema di allarme immediatamente comprensibile all’operatore: le nostre interfacce uomo-macchina sono essenziali, funzionali e pratiche, perché forniscono informazioni utili e riconoscibili da qualunque professionista del settore, consentendo un intervento immediato in caso di necessità.

Questo è un aspetto molto importante, in quanto la progettazione di ogni sistema HMI dovrebbe tener conto proprio della necessità di realizzare un’interfaccia utente semplice e immediatamente fruibile dagli addetti ai lavori: ecco perché, negli ultimi anni, i pannelli operatore hanno assunto una grafica più semplice e pratica, abbandonando via via informazioni e dettagli inutili per i professionisti del settore, per una più rapida individuazione dei dati necessari alla gestione di eventuali criticità.

 

I nostri software SCADA, HMI E PLC sono progettati per offrirti un’attività di diagnostica e gestione degli allarmi efficace e risolutiva: efficienti e tecnologicamante avanzati, i nostri applicativi per l’automazione industriale ti aiuteranno ad identificare con rapidità qualsiasi problematica operativa nei tuoi macchinari, consentendoti un rapido e pronto intervento al fine di limitare o azzerare possibili danni alle macchine industriali.

Inoltre i nostri sistemi sono in grado di stabilire il grado di pericolosità delle varie situazioni, offrendoti di volta in volta un quadro concreto del livello di gravità di ciascun pericolo: questo ti consentirà di migliorare la gestione stessa degli imprevisti, nonché la relativa organizzazione del personale addetto agli interventi.

 

 

Cosa aspetti?

 

Contattaci subito per elaborare il tuo software personalizzato per la diagnosi degli allarmi!

 

automazione industriale

Con oltre 2000 macchine e impianti d’automazione industriale attualmente in funzione in oltre 40 nazioni in tutto il mondo, Ferrazza ha lasciato il segno in tutti e 5 i continenti, grazie ad un’eccellente qualità produttiva e ad un’alta flessibilità operativa perfezionate in oltre 30 anni di attività nel settore.

Partner consolidato di diverse aziende in tutto il mondo, nel corso degli anni Ferrazza ha infatti accumulato un’esperienza che gli ha permesso di instaurare e consolidare numerose partnership, grazie alla garanzia di una qualità produttiva e di un’assistenza professionale costanti.

 

Ecco come siamo riusciti a soddisfare, nel tempo, esigenze di mercato complesse e diversificate.

 

Gli ingredienti segreti di Ferrazza

 

  • Elevata specializzazione del personale

Il nostro team è formato da tecnici specializzati e continuamente sottoposti a corsi di aggiornamento: questo ci consente di realizzare prodotti di altissima qualità

 

  • Utilizzo di tecnologie avanzate

Grazie all’utilizzo delle ultime tecnologie disponibili sul mercato, siamo in grado di produrre sistemi di automazione industriale altamente qualificati

 

  • Alta qualità dei processi produttivi

L’utilizzo delle migliori tecnologie elettroniche, unito ad una raffinata capacità progettuale e ad un’approfondita conoscenza dei processi di produzione, ci consente di produrre macchinari di elevata qualità

 

  • Assistenza e supporto continui

Offriamo un’assistenza tecnica post-vendita supportando costantemente il cliente e le sue specifiche necessità

 

  • Flessibilità operativa

La nostra flessibilità operativa ci permette di adattare il singolo prodotto alle esigenze di ogni specifico cliente

 

Qualità, flessibilità e competenza nel settore: questi gli ingredienti che ci hanno permesso di rimanere, nel tempo, produttori qualificati e partner affidabili nel settore dell’automazione industriale!

 

Ecco perché scegliere Ferrazza significa scegliere un modello di tecnologia avanzata, in grado di offrire soluzioni innovative e di qualità: ci occupiamo di progettazione/realizzazione quadri elettrici e sviluppo software per l’automazione industriale da più di 30 anni, offrendo al cliente un supporto professionale e un’assistenza altamente qualificata.

 

Per un preventivo sui nostri servizi o per qualsiasi informazione, contattaci senza impegno!

automazione industriale

Mancano pochi mesi all’appuntamento con l’European Lead Battery conference (15ELBC), la fiera sulle batterie al piombo organizzata dall’International Lead Association, in programma a Valletta (Malta), dal 13 al 16 settembre 2016.

Giunta alla sua quindicesima edizione, la manifestazione si configura come un’occasione d’incontro per tutte le aziende operanti nel settore dell’automazione industriale in Europa e nel mondo: durante queste quattro giornate, produttori ed esperti del settore si incontreranno per riflettere sulle più importanti questioni strategiche, tecniche e commerciali riguardanti il settore delle batterie al piombo, un settore innovativo e di particolare rilievo nell’economia internazionale, come testimonia la continua crescita della domanda energetica mondiale e la conseguente necessità di uno stoccaggio di energia più efficiente e diffuso, in linea con la ricerca di soluzioni innovative che siano in grado di ridurre concretamente le emissioni di carbonio.

L’evento, che quest’anno coinvolgerà oltre 100 espositori mondiali di materiali, tecnologie avanzate e attrezzature all’avanguardia, sarà l’occasione per approfondire e analizzare gli ultimi progressi nella progettazione e produzione delle batterie al piombo, sempre più sostenibili a livello ambientale.

 

Anche quest’anno Ferrazza parteciperà all’evento, che diventa una delle molteplici occasioni per confrontarsi con il mercato internazionale del settore dell’automazione industriale.

Sempre alla ricerca di nuovi partner e sempre attenti a esplorare nuovi orizzonti di business, siamo infatti costantemente interessati e impegnati a conoscere e apprendere le ultime tendenze e novità in fatto di automazione industriale, al fine di offrire ai nostri clienti soluzioni sempre più innovative, con un occhio di riguardo al tema dell’energia sostenibile.

Ecco perché anche quest’anno saremo presenti all’ELBC 2016: per incontrarvi, per confrontarci e per dare vita a nuove sinergie di mercato.

 

Sei interessato ai nostri servizi oppure vuoi maggiori informazioni su quello che facciamo?

 

Contattaci subito senza impegno, oppure vieni a trovarci a Valletta (Malta), dal 13 al 16 settembre 2016.

 

Ti aspettiamo!

 

automazione industriale

Nonostante la produzione industriale globale abbia registrato nel 2015 una riduzione nella variazione annua, il mercato dell’automazione industriale dello scorso anno si è confermato ancora una volta un mercato dinamico e in continuo sviluppo, registrando un fatturato pari a 4 miliardi e 126 milioni, con un incremento del 7,3% rispetto al precedente 2014.

E se il 2015 ha chiuso in bellezza, è perché il comparto è sano e in continuo sviluppo, al punto da far presagire buone prospettive anche per i prossimi anni, come affermato da Giuliano Busetto (Presidente di ANIE Automazione) in occasione della Fiera dell’automazione SPS IPC Drives Italia 2016.

A questo proposito, ecco alcuni dati interessanti riguardo al mercato attuale dell’automazione industriale (Fonte: www.itismagazine.it).

 

Automazione industriale: i servizi a più alto potenziale

 

Azionamenti elettrici, PLC e Riduttori fissi costituiscono la parte principale del mercato.

Tra i drives crescono di più i servo (+10,9%) degli a.c (+3,7%).

I/O Remoti (+19,1%) hanno evidenziato invece un andamento decisamente  migliore dei Locali (-1,7%).

Molto bene i PC industriali (+15,9%), così come gli SCADA (+6,5%) e la parte HMI (-1,7%)”.

 

I principali settori di destinazione dei componenti per l’Automazione di fabbrica in Italia

 

“Analizzando i primi 10 settori di destinazione dei componenti e sistemi per l’Automazione di fabbrica in Italia si nota che l’alimentare è quello maggiormente prolifico (14%), seguito dal packaging (11%), meccanica (9%), Metallurgia e Siderurgia (7%), Logistica e Material Handling (5%), Plastica e Gomma (4%), Automotive (4%), Carta (3%), Legno (3%) ed Altri (37%).

Se si fa invece riferimento ai canali di vendita il 57% del fatturato deriva dagli OEM grazie ad un significativo contributo delle esportazioni indirette, mentre il 17% da sistemisti e quadristi e il 18% dai distributori”.

 

L’automazione di fabbrica per aree geografiche italiane nel 2015

(distribuzione % del fatturato interno)

automazione industriale per aree geografiche italiane

 

I principali mercati di sbocco dell’industria italiana dell’Automazione manifatturiera e di processo nel 2015 (distribuzione % del fatturato globale)

 Principali mercati di sbocco dell'industria italiana dell'automazione

 Fonte: www.itismagazine.it

 

Per ottimizzare i tuoi processi industriali, rivolgiti a Ferrazza!

 

Progettiamo e realizziamo sistemi di automazione industriale in grado di aumentare la produttività della tua azienda!

Siamo specializzati in:

  • Quadri elettrici e quadri di comando per l’automazione industriale
  • Software applicativi PLC, HMI, SCADA per l’automazione industriale
  • Impianti bordo macchina

 

Contattaci subito per un preventivo senza impegno e/o per maggiori informazioni!

Dal 21 al 24 Giugno a Monaco di Baviera si terrà l’evento Automatica 2016,  primo appuntamento dell’anno in cui si riuniranno tutti i maggiori costruttori di robot che presenteranno tutte le novità riguardanti la collaborazione fra uomini e robot e l’ambito dell’Industria 4.0.

 

Durante queste tre giornate i maggiori costruttori di robot parleranno delle principali novità in fatto di robotica e automazione, dalla robotica classica ai sensori di visione e alle pinze per la saldatura a punti, fino ai robot per carichi pesanti.

 

Cosa vedere durante la fiera?

 

I robot aprono nuovi scenari alle imprese e all’automazione industriale, portando innovazione, altissimo livello tecnologico e una riduzione dei costi legati al magazzinaggio e alla durata dei processi, grazie a una maggiore velocità ed efficienza delle linee di produzione.

 

Tra le novità nell’ambito dell’automazione industriale, al Salone Automatica troverete:

 

  • MRC o HRC: macchine specifiche per la collaborazione uomo-robot;
  • Robot a sei assi TX2: in una “fabbrica intelligente”, diversi modelli TX2 daranno prova della loro compatibilità con l’Industria 4.0 e delle loro doti collaborative;
  • KMR iiwa robot per l’Industria 4.0;
  • Sistema Cyclone Carrier: sistema in grado di mettere in comunicazione tutti i componenti della Smart Factory nelle operazioni di stoccaggio nei magazzini a scaffali Swisslog;
  • “Yellow Highway”: palcoscenico sul quale Fanuc e 24 aziende partner presenteranno la loro gamma robot. Tra i più importanti ci saranno il robot collaborativo CR-7iA e il “peso massimo” M-2000iA con una capacità di carico di 2.300 kg.

 

Perché l’automazione industriale sta investendo sulla robotica?

 

I motivi sono molteplici in quanto molti sono i vantaggi che le aziende potranno ottenere dalla robotica: 

 

  • miglioramento delle condizioni degli operai perché i robot si prenderanno carico dei compiti più pericolosi;
  • aumento della precisione e quindi della qualità dei prodotti;
  • automatizzazione dei processi operativi grazie alla programmazione dei robot, che saranno in grado di compiere una serie infinita e distinta di attività.

 

Secondo i dati della Federazione Internazionale di Robotica (IFR) l’acquisto di robot industriali ha stabilito nel 2015 un record con un incremento delle vendite dell’8%.
Nel 2016 questo settore sarà supportato dalla domanda di soluzioni sia nell’ambito dell’Internet of Things, sia dei servizi alle persone.

 

Anche noi di Ferrazzada sempre interessati allo sviluppo di nuove tecnologie nel ramo dell’automazione industriale – ci auguriamo che vi sia un’ulteriore crescita e una maggiore conoscenza del settore, poiché l’utilizzo dei robot aziendali diventerà sempre più importante e andrà di pari passo con l’aumento dei risultati, dei ricavi e, soprattutto, della qualità nei processi.

automazione industriale

Ferrazza ha ultimato l’installazione e la messa in  funzione dell’impianto per il trattamento dell’olio di soia, a Santo Domingo: dopo vari step di installazioni (in corso dal 2013), finalmente abbiamo completato il montaggio e la messa in opera della parte elettrica dell’impianto, che si avvale delle nostre tecnologie avanzate per l’automazione industriale.

 

 

 

 

Si tratta di un impianto moderno e complesso, realizzato per gestire le varie fasi di trattamento del prodotto: dal carico dell’olio dai silos di stoccaggio all’impianto di raffinazione, al riempimento dei silos con il prodotto finito, fino al suo imbottigliamento.

Per la messa in funzione dell’impianto, abbiamo installato un quadro elettrico generale e diversi quadri elettrici distribuiti in prossimità delle varie parti del macchinario.

Nel dettaglio, abbiamo equipaggiato ogni singolo quadro di zona con un pannello touchscreen che permette la gestione dell’impianto da locale, consentendo la visualizzazione e l’impostazione dei livelli di lavoro e di allarme delle varie zone, oltre che una diagnostica completa sullo stato della parte di impianto collegata al relativo quadro di zona.

 

impianto trattamento olio di soia Santo DomingoTutti i quadri sono collegati tramite rete profinet ad un quadro generale equipaggiato con un PC di supervisione, che permette il controllo dell’intero impianto da un’unica postazione.

Sul PC è presente inoltre un collegamento ethernet che consente l’accesso (tramite password), la visualizzazione dello stato dell’impianto anche da remoto, ed eventuali modifiche o ricerche guasti direttamente dalla sede di Ferrazza srl.

 

 

Realizzare questo macchinario è stato un importante traguardo per la nostra azienda, da sempre impegnata nello studio e nella progettazione di sistemi e soluzioni tecnologicamente avanzate per l’automazione e il controllo dei processi industriali.

Progettare un impianto automatizzato è infatti un’attività delicata e complessa che richiede non solo le migliori tecnologie elettroniche, ma anche una raffinata capacità progettuale e un’approfondita conoscenza dei processi di produzione: ecco perché scegliere Ferrazza significa avere al proprio fianco un gruppo di tecnici di provata esperienza in grado di far fronte alle sempre più complesse problematiche del mercato dell’automazione industriale, offrendo soluzioni tecnologiche innovative e avanzate.

 

Per ottimizzare i tuoi processi industriali, rivolgiti a Ferrazza!

Da oltre 30 anni progettiamo e sviluppiamo quadri elettrici e software per l’automazione industriale, assicurando al cliente un supporto e un’assistenza altamente qualificata.

 

Contattaci subito per un preventivo gratuito o, semplicemente, per maggiori informazioni sui nostri servizi!

Industria 4.0

Se ne parla oggi Al World Manufacturing Forum a Barcellona (3 – 4 maggio 2016)

La digitalizzazione e l’automazione delle tecnologie facilitano il lavoro dell’operaio nella fabbrica 4.0: è questo il filo conduttore dell’edizione 2016 del World Manufacturing Forum (Barcellona, 3-4 maggio 2016), evento esclusivo di portata internazionale che ogni anno riunisce i più importanti esponenti mondiali del mondo politico, accademico, industriale e di business, per discutere e stabilire le principali e comuni linee guida per le future politiche industriali.

 

Un’occasione importante e unica, che quest’anno punta i riflettori sulla digitalizzazione del settore manifatturiero, leva oggi indispensabile per lo sviluppo economico di un Paese industrializzato.

L’appuntamento, supportato dalla Commissione europea e organizzato dal Politecnico di Milano e Ims (Intelligent Manufacturing Systems), si propone come un’opportunità per riflettere sulle reali e concrete possibilità che le tecnologie della Quarta Rivoluzione Industriale offrono alle aziende: ed è proprio grazie alla comprensione e alla successiva integrazione di questi sistemi informativi all’interno della fabbrica che le aziende possono ricavare vantaggi nella produzione e nei processi lavorativi.

 

Tecnologie e digitalizzazione: quali sono i vantaggi per le aziende?

 

automazione industriale In questo senso tecnologie come l’Internet of things, i big data, il cloud computing e la sensoristica possono apportare enormi benefici alle aziende facilitando e non ostacolando il lavoro degli operai, grazie alla raccolta dati in tempo reale: ecco perché nella fabbrica 4.0 l’operaio diventa un “augmented operator” (operatore aumentato) “ancora più efficiente e competitivo di prima”*.

 

 

Con queste parole Marco Taisch – professore ordinario del Dipartimento di Ingegneria industriale del Politecnico di Milano e fondatore del World Manufacturing Forum – sfata il mito dell’automazione industriale degli anni Settanta, rigorosamente identificata nell’immagine dei robot che sostituiscono gli esseri umani.

“Noi risentiamo ancora di questo trascorso storico, ma in realtà oggi la digitalizzazione passa dall’automazione industriale all’automazione cognitiva” – continua Taisch – con uno spostamento dell’equilibrio uomo-robot “a favore del fattore umano”*.

 

Ed è proprio la possibilità di ricevere ed analizzare maggiori quantità di dati in tempo reale che permette all’operaio, e quindi, all’azienda, di aumentare la propria efficienza e appetibilità sul mercato, grazie ad un’ottimizzazione dei processi produttivi che permette di velocizzare decisioni e prassi operative, riducendo, nel contempo, gli errori.

L’evento, che vede la presenza del Ministero Italiano dello Sviluppo economico e dei ministeri economici di Germania, Francia, Spagna e Carolina del Sud, rappresenta un’opportunità importante per fare il punto della situazione su un settore importante e vitale come quello manifatturiero: un settore che si posiziona al centro della scena anche in Italia, nazione che da questo punto di vista vanta un ruolo di prestigio tra i player mondiali, collocandosi quarta al mondo per la produzione di macchine utensili.

Tuttavia, affinché si possa parlare di sviluppo e innovazione, è necessaria un’educazione agli strumenti e alle nuove tecnologie ed un supporto da parte di tutti (istituzioni, mondo industriale, settore accademico e ricerca), al fine di innescare un processo di innovazione reale, che porti la fabbrica e gli operai verso una nuova e concreta efficienza, nonché produttività.

 

Anche noi di Ferrazzada sempre interessati allo sviluppo di nuove tecnologie nel settore dell’automazione industriale – ci auguriamo che occasioni come questa si possano sempre di più tradurre in una effettiva politica di sistema capace di garantire un incontro fruttuoso tra innovazione e processi produttivi, nell’ottica di far nascere un’eccellenza nella digitalizzazione in grado di nutrire e far crescere l’intero sistema economico.

 

*Fonte: www.wired.it – www.avvenire.it

 

 

 

"revamping automazione industriale"

Un macchinario efficiente e moderno è la condizione necessaria per incrementare il rendimento e la flessibilità di ogni linea produttiva: una considerazione banale, in cui molti, probabilmente, si ritroveranno.

Spesso però, la scarsa conoscenza e/o la disponibilità di informazioni errate circa la corretta gestione del ciclo di vita di un macchinario porta aziende e manager a fare investimenti e valutazioni aziendali sbagliate, non in linea con l’ottimizzazione dei costi e delle risorse disponibili.

 

Ecco perché è importante conoscere bene il ciclo di vita dei propri macchinari e impianti di automazione e poter disporre di informazioni precise su come rendere nuovamente efficienti e produttive apparecchiature e sistemi di automazione industriale ormai obsoleti.

Anzitutto, una considerazione. È possibile aumentare la produzione senza cambiare gli impianti, grazie ad un intervento particolare e mirato che prende il nome di Revamping.

 

Cos’è il Revamping?

Il significato di revamping indica un’operazione di ristrutturazione e rifacimento di impianti industriali anche complessi al fine di allungare il loro ciclo di vita all’interno del processo produttivo.

Nel dettaglio, un intervento di revamping va a sostituire il cuore tecnologico di un macchinario industriale aggiornandolo con soluzioni attuali e all’avanguardia che consentono all’impianto di guadagnare efficienza e qualità, pur mantenendo la struttura di partenza.

Grazie al revamping è quindi possibile ripristinare i processi tecnologici obsoleti sostituendoli con tecnologie moderne che permettono all’impianto di iniziare una nuova “vita” produttiva, ottenendo, di riflesso, un incremento della produttività, del risparmio energetico e della sicurezza.

Il revamping permette di ottenere diversi vantaggi, tra cui:

  • Incremento della produttività e della performance dell’impianto
  • Aumento della sicurezza del personale
  • Miglioramento della qualità e della flessibilità produttiva della linea
  • Riduzione dei costi di produzione

 

Inoltre, il ripristino di impianti industriali esistenti è generalmente meno costoso rispetto a un progetto totalmente nuovo, con il vantaggio aggiunto di poter ricavare un risultato complessivo ottimale.

Ti piacerebbe aumentare la produzione senza cambiare gli impianti?

Ferrazza Automazione Industriale, leader nella progettazione e produzione di sistemi automatici di controllo e quadri elettrici, per mezzo del suo sistema ReBorn rigenera le tue macchine dando loro una nuova energia e un significativo aumento di produzione!

Grazie ad interventi mirati di sostituzione e rifacimento di quadri elettrici, PLC e azionamenti obsoleti completi di installazione cavi e canaline di bordo macchina, facciamo aumentare la tua produzione senza cambiare i tuoi impianti.

 

Contattaci subito per un preventivo o per maggiori informazioni sui nostri servizi di revamping e automazione industriale!

 

 

automazione industriale

La nostra azienda, da sempre al passo con lo sviluppo tecnologico, è molto interessata ad approfondire l’Internet of Things e i vantaggi che questo genera.

 

Che cos’è l’Internet of Things?

Con l’espressione Internet of Things si descrive il modo attraverso il quale ogni oggetto della nostra vita quotidiana acquista una sua identità nel mondo digitale, attraverso la rete Internet.

 

 

Come impatterà l’IoT nell’automazione industriale?

 

All’interno di un’azienda il corretto funzionamento dei macchinari e la connettività tra essi sono fattori molto importanti. Per questo motivo è necessario considerare che, oltre al lavoro dell’uomo, anche l’intelligenza artificiale è uno strumento fondamentale per raggiungere gli obiettivi aziendali prefissati.

In questo senso, l’Internet of Things porterà ad una serie di vantaggi:

 

  • controllo continuo dei processi aziendali e migliore gestione delle risorse e degli impianti;
  • programmazione dei macchinari;
  • comunicazione più veloce all’interno di tutta l’azienda.

 

Questo significa che la comunicazione diventerà sempre più rapida ed istantanea e le informazioni verranno memorizzate, trasferite, analizzate ed automatizzate senza che ci sia bisogno dell’intervento umano; inoltre, i dati riguardanti l’andamento delle macchine e della produzione potranno essere analizzati in modo costante e inviati a più persone o aziende nel caso in cui ve ne sia bisogno.

Le aziende potranno così ottenere maggiore efficienza, riduzione dei tempi e una maggiore redditività.

 

Da questo punto di vista, interessanti i risultati dello studio “IoT 2020 Business report”* condotto da Schneider Electric; la ricerca ha individuato alcuni importanti benefici che l’IoT porterà alle aziende. Eccoli qui di seguito:

  • si scatenerà una nuova ondata di trasformazione digitale che porterà all’unificazione delle tecnologie operative con le tecnologie informatiche, contribuendo a creare forza lavoro mobile e digitale;
  • l’IoT porterà  innovazione, stravolgimento dei modelli di business e una crescita per le imprese, il settore pubblico, ma soprattutto per i paesi delle economie emergenti;
  • l’IoT permetterà un migliore utilizzo delle risorse e offrirà ai clienti un’esperienza senza precedenti.

 

Dai risultati della ricerca “il 75% delle aziende sono ottimiste e dichiarano di implementare in un futuro l’IoT per i vantaggi che esso genera”; per quanto riguarda i settori considerati a maggior potenziale, lo studio individua “l’automazione di edificio (63%) e l’automazione industriale (62%)”.

 

Le tecnologie di automazione saranno quindi il futuro dell’IoT e Ferrazza, da sempre impegnata nell’automazione, nel controllo dei processi industriali e nella produzione di sistemi di automazione industriale, sarà pronta ad affrontare questo nuovo cambiamento per rimanere al passo con la tecnologia dell’Internet of Things.

 

Contattaci subito per scoprire tutti i nostri prodotti che ti permetteranno di velocizzare e rendere più efficienti i processi aziendali!

 

 

*Fonte: www.datamanager.it

 

 

automazione industriale

Riparte anche quest’anno l’iniziativa Automazione Industriale Award 2016 (AI Award 2016), evento interamente dedicato ai temi legati all’efficienza produttiva, alla sicurezza aziendale e alla sostenibilità dei processi nell’industria e nelle utility.

Il progetto, organizzato da Automazione Industriale e giunto quest’anno alla sua sesta edizione, mira a premiare progetti di automazione industriale applicata che hanno portato a un miglioramento aziendale in termini di sicurezza, efficienza e sostenibilità.

 

Il concorso, completamente gratuito, è rivolto a fornitori di soluzione d’automazione, system integrator, società di ingegneria, costruttori di macchine e produttori finali che possono candidare i loro progetti di automazione in quattro diverse categorie:

  • Industria alimentare (Food)
  • Industria (altri settori)
  • Utility
  • Automazione oltre l’impianto

 

Per candidare il proprio progetto è sufficiente compilare in ogni sua parte la scheda di partecipazione (clicca qui) scegliendo quella della categoria per la quale s’intende concorrere.

Ecco le tempistiche dell’iniziativa:

  • 1° Aprile – 30 SettembreRaccolta progetti
  • OttobreValutazione della giuria
  • NovembreEvento conclusivo con premiazione

 

Tra le novità di quest’anno, l’introduzione di un mercato verticale di riferimento che identifica una delle quattro categorie dell’Award e che costituisce il tema conduttore del convegno di fine anno.

Per la sesta edizione sono state introdotte anche le categorie Food e Automazione oltre l’Impianto, nella quale confluiranno tutti i progetti riguardanti l’applicazione di tecnologie d’automazione hardware e software in ambiti non prettamente industriali e di processo.

 

La giuria, composta da accademici ed esperti del settore automazione, si riunirà ad ottobre per valutare i progetti candidati e stilare una graduatoria dei progetti più efficienti per categoria, decretando sia i vincitori per categoria, sia il vincitore assoluto.

L’assegnazione degli AI Award 2016 è prevista per la fine di novembre 2016, a Milano.

 

Anche quest’anno Automazione Industriale Award 2016 rappresenta quindi un’occasione importante per puntare i riflettori sul mondo dell’automazione industriale evidenziandone punti forti e potenzialità, nell’ottica di un miglioramento continuo della qualità delle soluzioni di automazione industriale offerte alle aziende clienti. 

Anche noi di Automazione Industriale Ferrazza puntiamo alla tecnologia e alla costante innovazione di impianti, prodotti e servizi.

Consapevoli che la qualità va cercata e perfezionata giorno per giorno, progettiamo soluzioni sempre nuove, da personalizzare secondo le esigenze del singolo cliente.

 

Contattaci adesso per un preventivo senza impegno!

 

Nella foto: un momento della premiazione degli Award 2015 (Milano)

 

Fonte: www.automazioneindustriale.com